Le attività della sessione

Le sessioni

Sessioni ordinarie
Ogni anno si svolgono quattro sessioni ordinarie della durata di tre settimane.

  • Sessione primaverile
  • Sessione estiva
  • Sessione autunnale
  • Sessione invernale


Sessioni speciali
Per supplire al carico di lavoro possono essere organizzate sessioni supplementari, chiamate sessioni speciali. Ogni Camera può decidere autonomamente di riunirsi in sessione speciale.



Sessioni straordinarie
Possono convocare le Camere in sessione straordinaria un quarto dei membri di una Camera o il Consiglio federale.
Saperne di più sulle sessioni.

Le riunioni

I presidenti
Le riunioni del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati vengono dirette dal relativo presidente. Ogni Camera nomina il proprio presidente, che rimane in carica un anno.

 

Diritto di parola e tempo di parola
Mentre in Consiglio nazionale i deputati sono tenuti a chiedere la parola per scritto al presidente nel momento in cui inizia la deliberazione sull’oggetto in questione, nel Consiglio degli Stati i membri possono annunciarsi senza formalità.
È giusto e anzi necessario che nel Parlamento si discuta, ma le forme di discussione e i tempi di parola sono soggetti a precise regole definite nel regolamento del Consiglio degli Stati.

Chi ha votato come?
Anche su questo punto sussiste la trasparenza più totale: i risultati delle votazioni in questa Camera sono pubblici e consultabili sia nei verbali sia nella nostra banca dati delle votazioni.


Verbali
Naturalmente tutte le deliberazioni sono fissate in forma scritta. Il Servizio del Bollettino ufficiale ha il compito di rendere disponibili su Internet tutti gli interventi dei deputati già circa un’ora dopo la loro presentazione in sala.

 

WEB TV
Se vuoi collegarti in diretta alla vita parlamentare puoi seguire i dibattiti del Consiglio nazionale e degli Stati, comprese le elezioni del Consiglio federale, in forma integrale sul nostro canale Livestream “Live+”.

 

WEb TV Live+

Raccontare